Come spedire pneumatici? Ecco tutto quello che c’è da sapere

Pubblicato il: 13 Marzo 2019

Spesso capita di trovare degli penumatici ad un buon prezzo, ma il venditore si trova molto lontano da dove ci troviamo. Oppure vogliamo inviare delle gomme acquistate dal nostro rivenditore di fiducia, ad un amico o parente. Come spedire pneumatici in queste situazioni? Lo spiegheremo in questo articolo.

Come spedire pneumatici? Si parte dalla scelta delle gomme

Partiamo dalle gomme che si possono scegliere. Oltre al classico rivenditore di fiducia, si possono acquistare delle gomme anche su sito online. Noi vi consigliamo di visitare il sito www.euroimportpneumatici.com, dove troverete un vasto catalogo di prodotti.

Gomme larghe: adatte alle auto sportive, oltre ad essere belle da vedere offrono una buona tenuta di strada, sono adatte al periodo invernale e sono ottime anche in caso di fondo bagnato. L’unica pecca è che, avendo il battistrada con una superficie più larga, provocano una maggiore resistenza nel rotolamento e di conseguenza vi è un maggiore consumo di carburante.

Gomme XL: non si tratta di gomme ancora più grandi di quelle larghe bensì di pneumatici rinforzati che possono sopportare quindi un carico maggiore. Hanno una carcassa con diversi strati e una sotto-struttura più stabile e devono essere gonfie ad una pressione più alta del solito.

Gomme ribassate: si tratta di pneumatici che hanno un’altezza ridotta, sono spesso larghe e di solito montate su macchine sportive. Non sono gomme che rendono la guida confortevole: le buche o i dossi saranno avvertiti all’interno dell’abitacolo con annesso il rumore del rotolamento e con il conseguente aumento del consumo di carburante. Hanno però un’ottima tenuta in curva e una buona stabilità laterale.

Gomme invernali: in determinate zone il loro utilizzo è prescritto dalla legge come in montagna per esempio. Sono gomme più morbide e hanno maggiore flessibilità anche a basse temperature; la loro conformazione offre buone prestazioni su ghiaccio e neve.

Gomme estive: a differenza di quelle invernali, l’utilizzo di questa tipologia di pneumatici non è inserito in nessuna legge o normativa. Adatte alle alte temperature sono più dure e grazie alla loro particolare scanalature evitano il fenomeno dell’ aquaplaning in caso di improvvisi temporale estivi.

Gomme 4 stagioni: dette anche All Season, queste gomme si adattano facilmente sia alla late temperature estive sia a quelle più rigide dell’inverno. Si consumano però più facilmente e vanno quindi cambiate più spesso; l’utilizzo di questo tipo di pneumatico implica l’aumento del consumo di carburante a causa della sua resistenza al rotolamento.

A queste tipologie si possono trovare magari dietro una compravendita privata anche delle gomme usate e ricostruite. Spesso si decide di voler risparmiare e di scegliere degli pneumatici usati o rigenerati. Ovviamente bisogna fare attenzione e accertarsi sempre che queste gomme usate non siano troppo consumate o rovinate. A questo bisogna controllare anche che l’applicazione del nuovo battistrada agli pneumatici rigenerati sia stata effettuata da un professionista.

Come spedire pneumatici? Ecco le modalità

Gli pneumatici acqustati ovviamente possono essere spediti presso ogni parte. Ma in che modo? Si possono spedire in modo simile a qualisasi altro pacco. Sarà infatti sufficiente:
  • Porre le gomme in una scatola sufficientemente capiente e riempire gli spazi vuoti grazie a del polistirolo o in alternativa a della carta di giornale
  •  Metterle una sopra l’altra, legarle con un po’ di spago e avvolgere tutto nel cellophane.

Quello che è importante in entrambi i casi che sia sempre visibile l’etichetta affinché lo spedizioniere non riscontri problemi a cogliere le informazioni necessarie. Se si tratta di spedire addirittura un bancale, questa situazione rende tutto molto più facile la movimentazione del carico, rende tutto più sicura e meno costoso rispetto alla spedizione di tanti colli separatamente. Circa i costi questo varia a seconda dell dimensione della gomma. Sarà quindi necessario misurare bene gli pneumatici e capire in quele fascia di prezzo si rientra.

Per chi ha acquista su siti online come www.euroimportpneumatici.com, le gomme possono essere consegnati presso il proprio indirizzo o presso un centro di montaggio.L’indirizzo di spedizione deve essere inserito in fase di registrazione. Chiediamo la massima precisione nell’indicare il luogo esatto della consegna nome e cognome indicati sul citofono, città, frazioni, vie e numeri civici è importante il CAP (per velocizzare la consegna, il CAP deve essere tassativamente specifico quello della zona dell’inidirizzo di spedizione).
La spedizione/consegna è prevista in 5/6 giorni lavorativi dal momento del pagamento. Alcuni pneumatici provenienti da magazzini rapidi riportano una consegna indicativa in 48/72 ore. In periodi di alta stagione da ottobre a gennaio (obbligo del cambio stagionale degli pneumatici) o da marzo a maggio (termine obbligo dotazioni invernali 15 aprile) o ancora per scioperi degli autotrasportatori o eventi naturali, tali termini potrebbero subire delle variazioni. Tali tempistiche sono puramente indicative, è esclusa qualsiasi forma di risarcimento oltrepassato il termine di consegna.
Chi acquista delle gomme potrebbe decidere di farsi recapitare gli pneumatici da un gommista di fiducia inserendo l’indirizzo per la consegna e dove potrà montare i suoi nuovi pneumatici. Consegna che può essere decisa anche prima dell’acquisto del treno d l’autofficina anticipatamente al conferimento dell’ordine. Sarà cura dell’acquirente far controllare al gommista se gli pneumatici sono conformi all’acquisto effettuato. Gli pneumatici montati non potranno essere nè restituiti nè rimborsati

 


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: