Caldo estivo, ecco i consigli per come curare l’auto in estate

Come curare le gomme in estate visto l’arrivo del grande caldo estivo: ecco quali accorgimenti osservare per tenere al meglio gli pneumatici e la vostra auto

Con il passare delle settimane si avvicina sempre di più l’estate, e di conseguenza anche temperature alte. L’ondata di caldo vedrà il termometro innalzarsi sino ai 30°  già nei prossimi giorni, con il Centro e Sud pronti a diventare roventi.

In vista dei giorni più caldi, a soffrire sotto il sole non è solo il conducente insieme ai passeggeri (specie anziani o bimbi), ma anche la nostra vettura e i nostri pneumatici. Ecco come curare le gomme in estate, ma anche quali accorgimenti avere per la propria auto.

Come curare l’auto in estate: tre semplici passi da osservare

Per avere una macchina efficiente anche durante il grande caldo basterà seguire dei semplici passi. Il primo è quello di avere sotto controllo i livelli della vostra auto. Occhio quindi ai vari liquidi di raffreddamento del motore, olio del servosterzo idraulico e quello dei freni. Per quanto riguarda l’olio del motore, le operazioni di rabbocco vanno sempre effettuati a motore freddo e con la vettura in piano, utilizzando un olio compatibile e senza che si superi il massimo.

Il caldo però colpisce anche altre parti dell’automobile come il parabrezza. Le alte temperature possono compromettere le spazzole tergicristallo, presentando delle estremità non regolari: una spazzola cotta e rovinata dal sole può non pulire bene e lasciare aloni sul vostro vetro compromettendone visibilità e confort alla guida.

Anche la carrozzeria e gli interni possono essere danneggiati dal sole. Per evitare che l’auto si scolorisca o possa riportare dei danni all’esterno, basterà passare una particolare cera per esterni, che agirà da filtro contro i raggi del sole, un po’ come una crema solare per la nostra pelle. Per quanto riguarda gli interni, sono disponibili dei parasoli riflettenti che coprono tutto il parabrezza, evitando quindi che volante e plancia subiscano dei danni.

Estate significa mare ed uscite fuori porta. Durante il viaggio può capitare che sia gli escrementi dei volatili, ma anche in numerosi insetti che si sono schiantati sull’auto possono provocare seri danni alla vernice. Se rimossi in ritardo, questi essendo acidi possono corrodere con la loro acidità la carrozzeria. Meglio agire subito, eliminando ogni cosa con dei prodotti specifici che però rispettano la vernice.

Come curare le gomme in estate: i consigli per gli pneumatici

Il caldo e l’estate colpiscono anche i nostri pneumatici. Con i lunghi viaggi, le gomme sono sottoposte ad un forte stress e quindi meritano cura e attenzioni particolari. Secondo le statistiche di Vacanze Sicure (controlli sulle gomme effettuati dalla Polstrada) le auto che circolano presentano numerosi problemi riguardo le gomme.

Gomme sgonfie ma anche usurate, insieme a tipi diversi di pneumatici montati sullo stesso asse. Una situazione che porta le nostre automobili ad un elevato rischio sicurezza, maggiori consumo di carburante e anche multe se fermati dalla Polizia. Quindi occhio alla pressione delle gomme (rigorosamente a freddo) attenendosi sempre a quanto scritto sul libretto d’uso e manutenzione della casa costruttrice.


Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

TAG: