La collezione di auto di Hamilton: “La Pagani Zonda è terribile da guidare”

Pubblicato il: 25 luglio 2018

La collezione auto Hamilton è una parte degli investimenti fatti dal pilota inglese che li divide tra la sua casa di Monaco e un garage a Los Angeles

Sono diversi gli investimenti segnati nell’agenda di ogni persona facoltosa: dal vino, all’arte passando per i gioielli. Tutto questo non appare in quella di Lewis Hamilton, campione mondiale della Formula 1 della Mercedes-AMG che invece preferisce investire in quello che più utilizza di solito: le auto.

Proprio il pilota inglese durante un’intervista al Sunday Times, parlando delle sue abitudini circa il collezionare auto ha parlato di alcune delle sue 15 vetture che possiede personalmente, nonostante passi molto del suo tempo alla guida di una monoposto di Formula Uno. E come tutti noi, guidare per oltre due ore alla volta porta un po’ di nervosismo anche a lui che è un campione delle corse.

Collezione auto Hamilton, dalla Ferrari alla Pagani Zonda

Una collezione che è varia divisa tra la sua residenza a Monaco e un garage di Los Angeles, e che vede la presenza di Shelby Cobra, una Ford Mustang Shelby GT500,  una Ferrari 599 SA Aperta, LaFerrari, LaFerrari Aperta, una McLaren P1 e una personalizzata Pagani Zonda 760. Delle auto importanti che come confermato dal driver inglese Hamilton, sono un posto sicuro dove mettere Ii soldi che guadagna.

Non so nulla del vino, non conosco molto l’arte, ma quello che so sono le macchine e sono molto particolare su di loro. Questi sono i miei bambini, i miei pezzi d’arte, e ho lavorato duramente per loro“. Lo confermano le due Cobra originali, oppure la Shelby che ha fatto autenticare, come LaFerrari che rappresentano due importanti investimenti, in particolare.

Collezione auto Hamilton: “Zonda? Terribile da guidare”

La Zonda, però, non è la preferita di Hamilton. Il pilota ha dichiarato esplicitamente, “La Zonda è terribile da guidare“descrivendola come la “peggiore” delle macchine che possiede. Ha anche optato per una trasmissione manuale a causa del suo disprezzo per la trasmissione manuale automatica abituato con cambio rapido, e il manuale automatico sulla Zonda non piace al britannico.

Anche tutte le auto sono trattate come una regina nella proprietà di Hamilton. In effetti, per mantenere le miglia basse sulle macchine, Hamilton chiamerà il suo autista personale per rimorchiare una macchina dopo una gita. E in futuro, la collezione crescerà probabilmente. Hamilton ha infatti affermato che sta pensando ad una Mercedes 300 SL, e nonostante sia la sua rivale in Formula Uno, la sua auto dei sogni è una Ferrari 250GT California Spyder. Prima che una di queste auto entri nel suo garage, dovrà fare spazio anche a un Mercedes-AMG Project One.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: