Citroen C5 Aircross, il nuovo SUV della casa automobilistica francese

Debutterà al prossimo Salone di Shanghai: Citroen C5 Aircross è il SUV che lancia la sfida alla Peugeot 3008 e Nissan Qashqai

Sarà presentato al pubblico nel prossimo Salone di Shanghai la Citroen C5 Aircross, il nuovo SUV della casa automobilistica francese, che ha deciso di affrontare la sfida contro Nissan Qashqai e Peugeot 3008, parente stretto dell’ultima creazione della Citroen.

Entro la fine dell’anno la Citroen C5 Aircross, sviluppato sulla piattaforma Emp2, un telaio che verrà utilizzato anche per altri veicoli della stessa taglia da parte della casa francese, sarà disponibile sul mercato asiatico, per arrivare solo entro la fine del 2018 anche in Europa.

Citroen C5 Aircross: le novità offerte da Citroen

Con Citroen C5 Aircross, la casa francese offrirà contenuti tecnici, meccanici e stilistici classici legati però anche alla nuova linea decisa dal Gruppo PSA. Tra le novità ci sono le sospensioni idrauliche e una nuova motorizzazione. Infatti come si legge sul sito “la C5 Aircross sarà la prima Citroen ad avere una motorizzaione Plug-in Hybrid benzina PHEV”.

Il nuovo SUV della casa francese ha uno stile aggressivo, come testimonia la mascherina frontale con i gruppi ottici Led divisi su due livelli, mentre sul posteriore c’è un design tridimensionale. Novità invece per quanto riguarda le prese d’aria di colore rosso e la presenza nella parte inferiore delle portiere degli Airbump ad interrompere la fiancata. Ben 2,73 metri di confort per 4,5 metri di lunghezza con un bagagliaio da 482 litri dove presenzia il portellone elettronico ‘Handsfree‘.

Nuovi anche gli interni della Citroen C5 Aircross. Bello il tunnel centrale rialzato che accompagna l’utente verso l’infotainment: strumenti digitali con lo schermo da 12,3 pollici, mentre al centro c’è uno schermo da 8 pollici con Connect Nav 3D compatibile con Apple e Android. Sedili in pelle dotati di un sistema di ventilazione e capace di massaggiare il conducente e il passeggero, mentre per il divanetto posteriore c’è la possibile di una regolazione di 27 gradi d’inclinazione di ogni singolo schienale.

Bella l’insonorizzazione della vettura, ma ancor di più è bello il sistema Air Quality System presente all’interno del climatizzatore, con filtri al carbone attivo e gestione totalmente automatica del ricircolo dell’aria.

Citroen C5 Aircross: motorizzazioni benzina e hybrid

Vista che la sua entrata in scena sul mercato avverrà in Cina per poi arrivare in Europa, la gamma dei propulsori non è ancora nota. Sicure però ci sono i motori benzina da 165 e 200 CV legate ad un cambio automatico EAT6 ed una trazione anteriore con il sistema Grip Control. Occhio però anche alla variante, annunciata dalla stessa casa automobilistica francese, con il Plug-In Hybrid da 300 Cv con trazione integrale assicurata dai motori elettrici che lavorano insieme al propulsore endotermico da 200 CV di potenza, con 60 km di autonomia con il solo motore elettrico. Possibile anche un motore gasolio, come analogo a quello della Citroen DS 7 Crossback con BlueHDi 180 e BlueHDi 130, ma per averne la certezza bisognerà aspettare le prossime settimane.


Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Commenta

Commenta l'articolo.

avatar

wpDiscuz