BMW, Van Meel: “Cambi manuali? Esisteranno fino a quando saranno richiesti”

Pubblicato il: 30 luglio 2018

Secondo Van Meel, presidente della casa tedesca i cambi manuali BMW continueranno ad esserci fino a quando la richiesta dei clienti sarà ancora elevata

Meglio il cambio manuale o cambio automatico? Un dilemma che attanaglia molti appassionati che alla guida sono divisi circa la scelta di una trasmissione manuale ed una automatica. Sempre più case costruttrici garantiscono entrambe le soluzioni, ma sempre più costruttori sportivi stanno optando per dei cambi robotizzati abbandonando quelli tradizionali manuali. Il motivo è semplice, visto che i cambi automatici hanno ormai raggiunto un livello tale di prestazioni che non possono essere raggiunti da quelli manuali.

Qualcosa che è stato confermato dallo stesso Frank Van Meel, Presidente di BMW M, che a microfoni di Car and Driver ha affermato la supremazia delle trasmissioni automatiche nei confronti di quelle manuali. Van Meel ha confermato che i cambi manuali non hanno più ragione di esistere visto che mostrano maggiore lentezza nel funzionamento rispetto ai moderni cambi automatici e quindi l’installazione sulle vetture sportive dei manuali non ha molto senso.

Cambi manuali BMW, Van Meel: “Se non ci sarà richiesta punteremo tutto su quelli automatici”

Stando così le cose, perchè le trasmissioni manuali esistono ancora? A spiegarcelo è sempre Van Meel che ha affermato che ci sono ancora molti clienti che chiedono espressamente il cambio manuale sulle loro vetture nuove. Il Presidente di BMW M, difatti, ha precisato che a molti clienti non interessa il fatto che gli odierni cambi manuali possano essere un po’ meno performanti di quelli automatici e per questo motivo continuano a chiederli sulle loro vetture nuove.

In tal contesto lo stesso Presidente di BMW M ha detto la sua riguardo al futuro dei cambi manuali: “I clienti continuano a pagare per avere i cambi manuali. Fin quando questo continuerà ad accadere e la richiesta sarà alta, le trasmissioni manuali continueranno ad essere offerte dai costruttori. Quando la domanda, invece, comincerà a scendere, le case costruttrici saranno inevitabilmente obbligate a rinunciare ai cambi manuali, ma oggi ancora non siamo in questa fase.” 


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: