Audi SQ8, come sarà la supersportiva tedesca: ibrida V6 o Diesel V8?

Pubblicato il: 29 giugno 2018

I muletti di sviluppo dell’Audi SQ8 non nascondono più nessuna forma. Il dubbio resta circa il motore: sotto il cofano ci sarà il Diesel V8 o il concept Q8 Sport ibrido benzina?

Al fianco della nuova Audi Q8 con i suoi due Diesel e turbo benzina previsti al lancio, ci saranno altrettante versioni sportive davvero performanti? Una domanda quasi da un milione di dollari, che attanaglia la mente di numerosi amanti della casa tedesca. Sul mercato arriveranno anche le sigle S e RS, sotto forma di concept. La prima a vedere la luce sarà Audi SQ8, seguita dal top di gamma RS Q8, che dovrebbe puntare su un motore V8 4 litri twin-turbo, oltre al supporto elettrico, per un sistema che potrebbe superare i 650 cavalli.

La sportività di SQ8 invece si divide tra due opzioni: probabile che sotto il cofano della sportiva ci sarà un motore twin turbo mild hybrid o un V8 Diesel.  Quest’ultimo che è stato già montato sulla SQ7 con i suoi 435 cavalli. La vettura ancora in fase di sviluppo, con i diversi muletti hanno messo in mostra la targhetta TDI sul cofano. Questa sarà utile ad assicurare la presenza della motorizzazione a gasolio? Forse non basta. Dopo tutto il famoso concept Q8 Sport venne presentato con una soluzione mild hybrid benzina.

Audi SQ8, sarà diesel o sistema ibrido per la sportiva tedesca?

Si tratta di un ibrido a 48 volt già installato sulla Q8 50 TDI, che permette un recupero di energia cdi 12 kW grazie alla presenza di un  alternatore-generatore a cinghia. Nel caso anche la SQ8 dovesse seguire la strada del concept, probabile quindi la presenza del motore twin turbo benzina V6 da 3 litri, da 450 cavalli che si completa con il sistema ibrido che vede un’unità elettrica installata tra cambio e trasmissione. Questa recupera e sviluppa una spinta pari a 26 cavalli e 170 Nm di coppia massima, che si completa con un compressore elettrico, che è d’aiuto ai turbocompressori a gas di scarico.

Con questo sistema si azzerano le emissioni turbo lag, ma allo stesso momento si genera una massima coppia motrice sopra il minimo. La soglia di potenza quindi punta verso i 470-480 cavalli. Tra il dubbio diesel ibrido, c’è però una certezza ossia l’adozione di un impianto frenante carboceramico, insieme a dei paraurti con aperture laterali utili a raffreddare i pacchi radianti supplementari. Ci sarà anche un assetto notevolmente ribassato con la vettura che si poggerà su cerchi da 22 pollici sul quale si possono installare delle ruote nella misura 285/35 R20 sia per anteriore che posteriore come gli pneumatici Goodyear che spiccano in questa categoria.

191,52
Consegna 48/72 ore
Iva, Spedizione e PFU inclusi


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: