Aston Martin Valkyrie a LeMans: realtà o fantasia?

Pubblicato il: 13 dicembre 2017

La supercar potrebbe prendere parte al campionato di LMP1 insieme a Porsche 911 GT1, LaFerrari ed altre hypercar grazie ad una piccola modifica del regolamento.

Ve l’avevamo presentata già qualche tempo fa l’Aston Martin Valkyrie, una hypercar che non ha praticamente nulla da invidiare ad una monoposto di Formula 1. Ebbene, secondo quanto riferisce Andy Palmer, CEO del produttore inglese, la Valkyrie potrebbe prendere parte al campionato del mondo LMP1 e correre, ad esempio, a LeMans, a patto che venga introdotta una parziale modifica del regolamento. Come afferma Palmer “la mia prospettiva personale è molto chiara: Aston Martin non gareggerà mai in una categoria di prototipi perché non ha rilevanza per noi. Ma se permettessero di gareggiare ai modelli da corsa derivati dalle auto stradali la cosa diventerebbe molto interessante per noi e, sospetto, anche per il pubblico”. Ed ecco che la fantasia di molti appassionati è schizzata alle stelle visto che la Aston Martin Valkyrie è effettivamente un modello da corsa che deriva da un’auto stradale. Per intendersi, un campionato del genere potrebbe vedere alle fila di partenza supercar del calibro non solo della Valkyrie ma anche de LaFerrari, della Bugatti Chiron, della Porsche 911 GT1, della Nissan R390 GT1, della Mercedes CLK LM e della McLaren P1. Lo stesso Palmer ha confermato che la FIA sta discutendo sulle possibili future modifiche da apportare al campionato di LMP1 e che ha chiesto un suo parere a riguardo.

Nel frattempo Aston Martin è alle prese con la Valkyrie AMR, un prototipo che sarà costruito in soli 25 esemplari (già tutti venduti) e che arriverà non prima del 2020 ad un prezzo di listino di più di 4 milioni di euro.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: