Aston Martin RapidE, arriva la coupé totalmente elettrica

Pubblicato il: 16 febbraio 2018

Una lussuosa coupé totalmente elettrica è pronta ad arrivare nella gamma del marchio inglese: si tratta della Aston Martin RapidE che punta al mercato cinese

Piano piano il suono dei potenti motori inizia a spegnersi, facendo spazio ad un silenzio che però in cambio non inquina. Sono molti i marchi importanti che hanno deciso di puntare tutto sul motore elettrico ed ora a questi si aggiunge uno davvero storico ed importante come Aston Martin, che ha deciso di produrre un nuovo modello che si chiama RapidE.

Al posto del potente motore V12, quindi l’Aston Martin per questo particolare modello ha deciso di installare un propulsore completamente elettrico, come giustifica la E alla fine di Rapid. Una berlina coupé totalmente green che sarà lanciata dal marchio inglese – che resta di proprietà della Famiglia Bonomi – nel 2019, per conquistare un preciso mercato.

Aston Martin RapidE, il marchio inglese punta al mercato cinese

Il marchio britannico guarda verso l’oriente, precisamente in Cina. Infatti con la sua RapidE proverà ad accaparrarsi una buona fetta del mercato cinese, uno dei più importanti riguardo le auto ad emissioni zero: infatti se lo scorso anno sono state immatricolare ben 700mila vetture elettriche, quest’anno si prevede di raggiungere già il milione. In più molte aziende che producono auto elettriche, si riforniscono per quanto riguarda le batterie, dal produttore più importante e affidabile del mondo che è cinese.

La scelta del popolo cinese di affidarsi a vetture elettriche e quindi a zero emissioni, è dovuta anche dal fatto che nella nazione asiatica i livelli di inquinamento sono molto alti. Quindi con un economia nazionale in crescita, numerose famiglie facoltose puntano sull’acquisto di una veicolo a mobilità elettrica. Ecco che Aston Martin dopo una attenta valutazione ha deciso di produrre questo modello, fissando come obiettivo quello di arrivare entro il 2030 a produrre il 25% di veicoli elettrici, di cui tutti destinati in Cina.

Aston Martin RapidE, saranno 155 gli esemplari prodotti

Il primo modello totalmente green dell’Aston Martin, sarà prodotto in una tiratura limitata, visto che saranno sono 155 gli esemplari che usciranno dalla fabbrica inglese. Queste vetture serviranno al brand britannico di entrare nel mercato cinese, ma soprattutto quello che mira alla sostenibilità. Questo progetto trova basi importanti anche grazie all’accordo siglato con Sinomach Automobiles,  ovvero uno degli attuale e principali distributori di auto europee in Cina. Gli accordi per approdare nel paese asiatico continuano anche con ChinaEquity, compagnia che ha deciso di investire nella costruzione della supercar a zero emissioni.

Particolare ed importante accordo anche con l’Università Tongji di Shanghai: grazie a questa partnership, sarà approfondito lo studio per quanto riguarda le innovazioni e design secondo quelle che sono le richieste ed i gusti del pubblico cinese. Di pari passo al progetto Aston Martin RapidE, è partito anche la costruzione nei prossimi mesi di un secondo punto vendita a Wuhan, città situata nella provincia di Hubei: l’obiettivo è quello di arrivare a costruire altri dieci concessionari  per portare i punti vendita a quota 20 saloni.

 


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: