Alpine A110 SportsX: la coupé sportiva diventa un crossover off-road

Pubblicato il: 31 Gennaio 2020

La Alpine A110 SportsX è la nuova concept car della casa francese. Al Festival Automobile International 2020 di Parigi sportiva coupé francese diventa una off-road.

Alpine A110 SportsX, ecco la nuova concept car

Al Festival Automobile International 2020, evento in programma in questi giorni a Parigi è stata svelata la Alpine A110 SportsX. Si tratta del nuovo concept, esemplare unico, della casa francese che all’interno dello show car ha svelato la trasformazione della coupé francese nella versione off-road. La variante SportsX difatti trasforma la A110 Alpine in un’ipotetica versione stilistica SUV-Coupé.

La sportiva Alpine A110 è stata di fatto modificata per dar vita a questa versione con spirito off-road che strizza l’occhio all’avventura. La vettura si propone infatti con una larghezza maggiorata di 80 millimetri e con assetto rialzato di 60 millimetri rispetto alla versione standard della coupé transalpina.

Alpine A110 SportsX, omaggio alle rally del passato

La Alpine A110 SportsX evoca anche la versione rally della sportiva frnacese. Si tratta di quella vettura che tra gli anni anni ’60 e ’70 fu capace di trionfare al Rally di Monte Carlo del 1973. Al momento questa speciale concept car è stata realizzata come one-off e con fini puramente espositivi. Alcuni addetti ai lavori però escludono, in caso di riscontri positivi da parte del pubblico, una produzione. Chissà quindi che in futuro non possa avere spazio nella gamma di serie, magari proponendosi sul mercato col nome di A110X.

La presenza di Alpine al Festival Automobile International 2020 di Parigi non si limita però solo alla A110 SportsX. Alla kermesse francese infatti il brand espone anche la nuova Alpine A110S, con motore da 292 CV e peso complessivo di 1.114 chilogrammi, il concept Alpine Vision Gran Turismo, svelato nel 2015, ed alcuni modelli storici come la A110 1300 del 1971, la A110 1800 GP4 del 1972 e la A210 che prese parte alla 24 Ore di Le Mans dal 1966 al 1969.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email