Alfa Romeo Giulia Coupé e SUV: queste le motorizzazioni della nuova vettura

Pubblicato il: 15 maggio 2018

Svelati i motori Alfa Romeo Giulia Coupé e SUV che il prossimo 1 giugno Sergio Marchionne presenterà a Balocco

Sembra che manchi davvero poco a veder nascere la nuova Alfa Romeo Giulia Coupé. Secondo quanto riportato da ‘Autocar’, Sergio Marchionne sarebbe pronto ad annunciare l’aggiunta di questa particolare variante alla già vasta gamma di Alfa Romeo, il prossimo mese a Balocco. Tutti quindi attendono il prossimo 1 giugno, dove alla già annunciata versione SUV, che avrà dimensioni maggiori rispetto allo Stelvio, si aggiungerà anche una nuova versione coupé.

Nel frattempo sul web sono iniziate a circolare delle nuove informazioni in attesa di quanto verrà dichiarato da parte dello stesso Marchionne a Balocco il prossimo 1 giugno. Le indiscrezioni riguardano le motorizzazioni delle due nuove Alfa. Il prossimo 1 giugno dovrebbe essere annunciata la nuova Alfa Romeo Giulia Coupé. La vettura non è stata presentata ancora ufficialmente, ma secondo le prime informazioni la vettura dovrebbe essere dotata del motore turbo benzina da 1.3 litri, con 180 cavalli di potenza e 270 Nm di coppia massima.

Alfa Romeo Giulia Coupé e SUV, ci saranno anche versioni ibride

Una motorizzazione che andrebbe ad affiancare il 2.2 Diesel da 136 e 150 cavalli. Portare sul mercato la 1.3 sarebbe una sorta di ritorno al passato. Nel 1963 infatti la cosiddetta ‘milletrè’ era la più veloce al mondo, raggiungendo i 155 km/h. L’Alfa Romeo Giulia Suv Grande era già stata annunciata, ma scendiamo nei dettagli della motorizzazione. Il processo di elettrificazione coinvolgerà anche questo modello, con una versione ibrida con un sistema da 48 V. Una versione che potrebbe divenire ancora più grande, offrendo anche l’opzione 7 posti.

Entrambi i modelli saranno in vendita nel corso del 2019, con le versioni ibride con sistema di recupero di energia (ERS), che la Ferrari ha sviluppato in collaborazione con Magneti Marelli, che ha già debuttato su LaFerrari. Per quanto riguarda i due litri, dovrebbero proporre 350 cv di potenza complessiva nella versione ibrida, mentre il V6 offrirà ben più potenza. Alla guida infatti si potranno sentire sotto i piedi ben 640 cv. Un dettaglio fondamentale, dal momento che in questo modo si otterrebbe l’Alfa Romeo ‘stradale’ più potente di sempre. Si attendono ovviamente ulteriori informazioni in merito, ma occorrerà attendere l’1 giugno


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: