Alfa Giulia Quadrifoglio: squalificata in pista per le bandiere nere

alfa-giulia-quadrifoglio-record

Prova l’Alfa Giulia Quadrifoglio su una pista ma viene squalificato.

Quel che è accaduto ad un automobilista con l’Alfa Giulia Quadrifoglio su un tracciato ha dell’incredibile: il conducente ha ricevuto 3 bandiere nere ed è stato espulso dalla pista. Le manovre incriminate pare si siano svolte su un paio di curve che avrebbero fatto preoccupare i proprietari del tracciato e gli organizzatori dell’evento.

Il conducente dell’Alfa Romeo, di nome Andrea, ha spiegato che essere in possesso di una macchina del genere e non poter sprigionare tutti i suoi 505 cavalli su una pista, rende tutto molto frustrante oltre che fastidioso.

Per ricevere una bandiera nera su un tracciato le ragioni sono essenzialmente due: motivi tecnici (per esempio il distacco di qualche pezzo dell’auto che può essere pericoloso per sé stessi e per gli altri) o per guida pericolosa, ma stando al video non si è capito il motivo di questa squalifica. Il conducente dell’Alfa Giulia Quadrifoglio ha mandato una email ad un famoso blog che tratta automobili spiegando la sua versione dei fatti: “E’ accaduto tutto in 3 sessioni e mi è stato detto dal comitato dell’evento che potrei non essere più il benvenuto se continuo con questo comportamento. Indipendentemente da questo, la Quadrifoglio è fantastica, e oltre a raggiungere le 150 miglia/h (240 km/h), ti dà la possibilità di scegliere se vuoi essere un teppista o dare del filo da torcere a una 997 GT3. Una bellissima auto oltre che molto performante. Se si vuole comprare un’auto del genere si deve considerare la possibilità di sposare un manager che lavori nel settore delle gomme, visto che non durano molto”.

Dopo qualche giorno è arrivata prontamente la risposta dell’organizzatore della manifestazione dove Andrea è stato squalificato: “Ero lì di persona e ho parlato con il conducente. Ecco la natura fondamentale della cosa: creare fumo quando non è aspettato. Gli addetti alla strada lo hanno visto e hanno pensato che qualcosa non andasse con la macchina. Il team di soccorso si era già preparato per un possibile incendio. Gli altri automobilisti vedendo la scena da lontano, erano preoccupati che ci fosse dell’olio a terra e che questo compromettesse la loro guida”.  Il conducente quindi, avrebbe accelerato troppo facendo fare fumo dalle gomme, come si vede bene nel video.

Di seguito, vi lasciamo il video della manovra che è costata 3 bandiere nere al conducente dell’Alfa Giulia Quadrifoglio


Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

TAG: