Abarth 500 Baronio, l’ultima creazione di Romeo Ferraris

Pubblicato il: 18 maggio 2018

Abarth 500 Baronio Romeo Ferraris è la vettura che il tuner italiano ha dedicato ad Aldo Cerruti

Una vettura dall’animo racing per uno che è innamorato delle corse e dei motori. Questo è l’idea secondo il quale è nata la nuova Abarth 500 Baronio. Si tratta dell’ultima creazione di Romeo Ferraris che ha dedicato ad Aldo Cerruti, che nel 2008 è entrato a far parte della famiglia del tuner italiano. L’azienda di Opera, Milano, dopo dieci anni dal suo ingresso ha voluto ringraziare Cerruti per i risultati conseguiti sia sotto l’aspetto sportivo che commerciale. Come? Mettendo alla luce quest’esemplare speciale dell’Abarth 500 denominato Baronio, ossia lo pseudonimo che Cerruti usava quando correva e vinceva nei campionati turismo degli anni ’70.

La nuova Abarth 500 Baronio Romeo Ferraris è il mix perfetto di meccanica, elettronica ed estetica. La vettura è disponibile in 2 versioni: la prima capace di sviluppar ben 210 CV l’altra invece 248 CV. Questo grazie ad una apposita mappatura della centralina oltre alla presenza di un turbocompressore di dimensioni maggiorate. Nata con l’assetto sportivo, alla  Romeo Ferraris hanno installato sulla Abarth 500 Baronio dei distanziali, unkit molle e ammortizzatori firmati Bilstein appositamente per questa vettura.

Abarth 500 Baronio Romeo Ferraris, look sportivo per la piccola

A livello estetico la Abarth 500 Baronio concepita da Romeo Ferraris mette in evidenza archi ruota di dimensioni extra large impreziositi da specifiche prese d’aria e raccordati tra loro da minigonne laterali create appositamente per questo modello. Inediti anche i due paraurti modellati ad hoc e le grosse prese d’aria “annegate” nel cofano anteriore, soluzioni concepite per rendere ancora più grintosa e accattivante l’Abarth 500 Baronio by Romeo Ferraris.

Carrozzeria con colorazione bicolore grigia metallizzata e nera opaca per la Abarth 500 Baronio: colori che vedono un intervallo con una sottile linea gialla che crea un perfetto contrasto che percorre tutta la fiancata. I gruppi ottici oscurati, sia anteriori che posteriori, e i cerchi in lega interamente verniciati in nero completano il look esterno altamente sportivo della nuova nata in casa Romeo Ferraris. Sportività marcata anche all’interno dove l’abitacolo è caratterizzato dalla presenza del rollbar da pista e da numerosi dettagli con finitura in carbonio per cruscotto e volante.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: